Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Avviso Pubblico SMART – IN PUGLIA “Community Library, Biblioteca di Comunità: essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza” (P.O.R. Puglia FESR – FSE 2014/2020, Asse VI – Azione 6.7)”

Dettagli della notizia

RETE DELLE BIBLIOTECHE DI COMUNITÀ DELLA TERRA DEI MESSAPI

Nella data del 13 ottobre duemiladiciassette, alle ore 10,40 presso la sala riunioni del comune di Mesagne sita in Via Roma, a seguito di lettera di convocazione a firma del sindaco di Mesagne Pompeo Molfetta inviata il 11-10-2017 ai comuni già facenti parte del SAC “L’Appia dei Messapi”, si è tenuta una riunione allo scopo di promuovere un’iniziativa comune per la partecipazione all’Avviso Pubblico SMART – IN PUGLIA “Community Library, Biblioteca di Comunità: essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza” (P.O.R. Puglia FESR – FSE 2014/2020, Asse VI – Azione 6.7) la cui scadenza è fissata al 10 novembre 2017.
Sono presenti i comuni di:
Sandonaci,
Villa Castelli,
Torre Santa Susanna,
Mesagne.
Il fine progettuale è quello di creare una Rete delle biblioteche comunali fra i comuni presenti, finalizzata a realizzare e condividere obiettivi comuni. Le principali linee guida del bando hanno il fine di poter elaborare un progetto di rete relativo alla riqualificazione e potenziamento delle biblioteche comunali, da candidare all’Avviso pubblico della Regione Puglia denominato “COMMUNITY LIBRARY”.
Lo scopo della Rete è quello di creare un sistema territoriale di biblioteche comunali capace di realizzare nuovi servizi avanzati, finalizzati alla diversificazione dell’offerta culturale ed alla innovazione dei servizi di cui le biblioteche dispongono.
Al fine di centrare meglio gli obiettivi progettuali si avvalora l’importanza di porsi in continuità con le istanze progettuali e gli obiettivi strategici del SAC “L’Appia dei Messapia, dalle Murge al Salento”.

Tale progetto sarà attestato sulla creazione di un sistema innovativo di biblioteche, basato sugli obiettivi prioritari del rafforzamento dei servizi culturali delle biblioteche comunali e della loro maggiore apertura alla cittadinanza, del contrasto alla povertà culturale delle aree rurali e periferiche, attraverso l’implementazione di percorsi di promozione della lettura con particolare riferimento alla narrazione e i valori identitari del territorio e sulla valorizzazione del patrimonio culturale. All’interno della Rete saranno coinvolte le scuole dei diversi comuni, i teatri la dove presenti, le associazioni culturali, gli operatori della filiera culturale e creativa e del turismo. La Rete così delineata rafforzerà ed implementerà le azioni già perseguite all’interno del progetto SAC di cui i comuni coinvolti fanno parte, con il comune di Mesagne capofila.
In particolare, l’idea di progetto di rete si basa sulla possibilità di creare un “centro di documentazione diffuso” creando delle “antenne” presso le biblioteche di ogni comune. Queste saranno in grado di accogliere le diverse attività integrate, fra lettura e fruizione, contenute nel progetto stesso, attestate sulla conoscenza del patrimonio culturale del territorio dei Messapi, anche in continuità con il concetto di ecomuseo diffuso presente nel SAC.
“La Community Library, essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza. Sviluppo di un modello evoluto di biblioteca per il consolidamento di luoghi all’interno dei contesti urbani che preservino il valore identitario, favoriscano l’offerta di servizi innovativi, per la promozione del libro e della lettura, e la costruzione di presidi di incontro tra persone, luoghi e oggetti per ideare in maniera condivisa il racconto del territorio, quale modello evoluto di biblioteca in grado di offrire servizi innovativi per la promozione della lettura e della cultura e di costituire un presidio di partecipazione e coesione culturale della comunità.”

Con il presente Avviso Pubblico si invitano le associazioni culturali, le istituzioni culturali e scientifiche e tutti i partner rilevanti nei campi dell’innovazione, della cultura e del territorio a presentare una Manifestazione di Interesse contenente delle proposte operative da inserire nel progetto:

“RETE DELLE BIBLIOTECHE DI COMUNITÀ DELLA TERRA DEI MESSAPI”

Le manifestazioni di interesse, redatte in forma libera e su carta intestata del soggetto proponente, dovranno pervenire all’indirizzo e-mail roberta.lupo@comune.sandonaci.br.it

entro e non oltre lunedì 29 ottobre 2017 (Avviso allegato alla presente notizia)

Chiunque volesse esprimere il pensiero su "La biblioteca che vorrei" può liberamente mettere mi piace sulla pagina facebook dedicata al progetto "La biblioteca che vorrei - Mesagne"

 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina