Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

EMERGENZA CORONAVIRUS: SPORTELLO D'ASCOLTO #NOICONVOI

Da un momento all’altro abbiamo dovuto smettere di abbracciarci, di stringerci le mani e ci è stato imposto il famoso metro di distanza. Da un giorno all’altro ci siamo ritrovati chiusi in casa e ci è stata data la possibilità di uscire solo in caso di necessità con mascherine e guanti per proteggerci da un nemico invisibile. Viviamo con ansia la conta giornaliera dei morti in ospedale e restare in casa per non essere contagiati è l’unica arma a nostra disposizione.Adesso non possiamo mollare, lo dobbiamo a noi stessi, ai nostri figli e ai nostri genitori ma è comprensibile che il momento di sconforto arrivi per tutti. Così all’emergenza sanitaria comincia ad aggiungersi un’emergenza psicologica.E’ stato così attivato anche nel Comune di San Donaci uno sportello di ascolto nell’ambito del progetto #NOICONVOI che si avvarrà della collaborazione, totalmente gratuita, di alcune professioniste del nostro territorio che potranno essere raggiunte telefonicamente in giorni e orari precisi.Crediamo che le emozioni siano importanti e non vadano mai sottovalutate e che dobbiamo prendercene cura come si fa con il corpo.#NOICONVOI#IORESTOACASA#TUTTIDALLASTESSAPARTEDELLABARRICATA  

Dettagli della notizia

Da un momento all’altro abbiamo dovuto smettere di abbracciarci, di stringerci le mani e ci è stato imposto il famoso metro di distanza. Da un giorno all’altro ci siamo ritrovati chiusi in casa e ci è stata data la possibilità di uscire solo in caso di necessità con mascherine e guanti per proteggerci da un nemico invisibile. Viviamo con ansia la conta giornaliera dei morti in ospedale e restare in casa per non essere contagiati è l’unica arma a nostra disposizione.
Adesso non possiamo mollare, lo dobbiamo a noi stessi, ai nostri figli e ai nostri genitori ma è comprensibile che il momento di sconforto arrivi per tutti. Così all’emergenza sanitaria comincia ad aggiungersi un’emergenza psicologica.
E’ stato così attivato anche nel Comune di San Donaci uno sportello di ascolto nell’ambito del progetto #NOICONVOI che si avvarrà della collaborazione, totalmente gratuita, di alcune professioniste del nostro territorio che potranno essere raggiunte telefonicamente in giorni e orari precisi.
Crediamo che le emozioni siano importanti e non vadano mai sottovalutate e che dobbiamo prendercene cura come si fa con il corpo.
#NOICONVOI
#IORESTOACASA
#TUTTIDALLASTESSAPARTEDELLABARRICATA

 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina