“MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI INTERESSATI ALLA GESTIONE DEL SERVIZIO SCUOLABUS COMUNALE PER IL PERIODO DAL-LA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO SINO a GIUGNO 2022.” AVVISO PUBBLICO SCADE IL: 18 ottobre 2021

  • Data: 01.10.21
  • Data di ultima modifica: 01.10.21

Il servizio verrà espletato con i due scuolabus in dotazione all’Ente di 28 posti per ciascun scuola-bus, oltre il posto degli autisti e degli accompagnatori e secondo il calendario disposto dalle autorità scolastiche per la durata dell’appalto. Verrà erogato agli alunni che il Comune indicherà alla ditta appaltatrice in apposito elenco redatto in base alle domande dei genitori acquisite dall’ Ufficio co-munale Pubblica Istruzione.
In particolare, la ditta dovrà fornire il servizio come di seguito precisato, per ogni singolo scuola-bus:
- servizio di trasporto scolastico degli alunni dai punti di fermata;
- gestione del mezzo Scuolabus comunale comprensivo di rifornimento carburante;
- presenza costante di almeno 1 unità di personale, dotata delle apposite qualifiche di idoneità e capacità professionale, da adibire alla guida del mezzo per il trasporto scolastico;
- trasporto degli alunni in occasione delle uscite, nell’ambito del territorio provinciale, in occasione di manifestazioni e/o escursioni didattiche e culturali e per attività sportive. Tale servizio dovrà essere preventivamente richiesto dall’Autorità scolastica e sarà sottoposto ad apposita autorizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale.
Il luogo di svolgimento del servizio è individuato nel territorio del Comune di San Donaci.
Il servizio verrà espletato a favore degli alunni dell’Istituto comprensivo statale “Dante Alighieri” e per la scuola Paritaria “Nazareth” per un numero complessivo di alunni pari ai posti disponibili n. 56 (28 +28), oltre agli autisti e agli accompagnatori.
Le specifiche modalità di svolgimento del servizio scuolabus oggetto della presente indagine di mercato sono indicate, in sede di indizione di R.D.O. a mezzo di determina a contrattare, nel capito-lato speciale di appalto.
Il Committente si riserva la facoltà nei limiti di cui all'art. 63 c.5 d.lgs. 50/2016, di affidare all'aggiudicatario, nei successivi tre anni dalla sottoscrizione del contratto, nuovi servizi consistenti nella ripetizione di servizi analoghi, per la durata massima di ulteriori due anni scolastici, specificando che il valore dell’appalto globale rimane soggetto ai sensi dell’art. 35 e 36 del D.Lgs. 50/2016.


X
Torna su